Avviamo la giornata con un’immersione sonora nel Bello concepito da uno spirito bizzarro, irriverente, acutissimo: Erik Satie. Per continuare a restare in equilibrio.
Clicca il link per ascoltare il brano su Telegram
Youtube ha bloccato il canale “Incognita” e non ci consente ancora di pubblicare video.

Buongiorno. Continuiamo ad avviare le nostre giornate con un’immersione nel Bello. Questa volta musicale. Di uno spirito bizzarro, irriverente, acutissimo: Erik Satie (1866 -1925).
Satie è uno dei “Santi Protettori” del Gioco dell’Eroe, che ha saputo cogliere con la sua musica la primitiva natura magica dell’arte, del linguaggio, della vita.
Sapeva che il divertimento, il buonsenso, l’ironia e il sorriso – componenti vitali dell’anima umana e che oggi forze oscure cercano in ogni modo di cancellare – sono da sempre il veicolo della conoscenza, non solo ermetica.
Non si dice forse che i Tarocchi furono creati per trasmettere nell’unico modo sicuro, cioè il gioco, il divertimento dell’essere umano, i pilastri della sapienza evolutiva?
Buon ascolto della prima, delle sette, Gnossienne di Erik Satie.
Per continuare a restare in equilibrio. Nonostante tutto.

Per chi vuole approfondire:
◼︎ Gianluca Magi, Gioco dell’Eroe. La porta dell’Immaginazione, Presentazione di Franco Battiato.

◼︎ Iscriviti alla Newsletter d’Incognita per rimanere in contatto su appuntamenti e news.

◼︎ Unisciti al canale Telegram d’Incognita.

Eventi

Comments

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here

Ultimi video

Altri articoli