«In privato, su questi punti i nostri colleghi scienziati concordano ma pochi parlano pubblicamente e molti temono gogne mediatiche o ripercussioni varie, consapevoli del potere economico di Fauci sulla ricerca scientifica. Ma le prove ci sono».

Scoppiata la pandemia, gli Stati Uniti si sono affidati a Anthony Fauci, il quale ha commesso una serie di gravi errori di sanità pubblica.
1) Ha spinto per l’obbligo vaccinale ignorando l’immunità naturale, più sicura e duratura
2) Non ha protetto gli anziani e i più a rischio ma ha attuato lockdown generalizzati e promosso la vaccinazione tra bambini e giovani (i meno a rischio) causando grossi danni al mercato del lavoro e ostacolando le operazioni in molti ospedali
3) Ha chiuso le scuole: considerato che non sono luogo di contagio Covid e visti gli effetti devastanti della chiusura sui bambini, questo è forse l’errore più grande della sua carriera
4) Ha imposto le mascherine, che studi randomizzati dimostrano inefficaci per il Covid
5) Ha causato danni collaterali di pubblica sanità trascurando gli effetti dei lockdown su altre patologie.

In privato, su questi punti i nostri colleghi scienziati concordano ma pochi parlano pubblicamente e molti temono gogne mediatiche o ripercussioni varie, consapevoli del potere economico di Fauci sulla ricerca scientifica.
Ma le prove ci sono: governatori, giornalisti, scienziati, universitari, direttori sanitari possono continuare a dar retta a Fauci oppure aprire gli occhi.
Dopo oltre 700mila morti per Covid e i disastrosi effetti dei lockdowns è tempo di tornare ai principi base della sanità pubblica.

[Fonte: Newsweek]

Conoscere per difendersi ed evolversi:
◼︎ Gianluca Magi, Goebbels. 11 tattiche di manipolazione oscura, prefazione J.-P. Fitoussi, Piano B, 2021.
[Libro censurato da maggio a dicembre 2020]

◼︎ Iscriviti alla Newsletter d’Incognita per rimanere in contatto su appuntamenti e news.

Eventi

Comments

Ultimi video

Altri articoli