Solo se riusciamo a raggiungere un altro stato di coscienza abbiamo la possibilità di salvarci.
Per sapere dove andare dobbiamo avere una visione chiara.

«L’evoluzione sociale non serve se non è preceduta da un’evoluzione di pensiero».
Così cantava Franco Battiato in “New Frontiers” nel lontano 1982.
Oggi è ancora più vero nel mondo in cui viviamo, in cui l’umanità ha raggiunto il punto critico della sua intera storia. In cui è in gioco la sua stessa sopravvivenza.
Non conta più solo risolvere problemi d’ordine politico, economico, sociale e culturale.
La razza umana è minacciata e siamo stati noi stessi ad aver creato tale minaccia.
Abbiamo autoprogrammato la rovina finale.
Solo se riusciamo a raggiungere un altro stato di coscienza abbiamo la possibilità di salvarci.
Per sapere dove andare dobbiamo avere una visione chiara
.

Ci sono segnali di come l’evoluzione stia mobilitando le proprie forze per reagire a tale declino. Molte di queste tendenze appaiono però molto confuse: ricordano quasi un labirinto intricato.
Sono una testimonianza di un risveglio in atto simultaneo in più luoghi: la scienza con la sua teoria dei quanti e della relatività, la psicologia transpersonale, il risveglio dell’esoterismo nelle religioni, lo slancio verso esperienze più complete della realtà, l’intuizione che razionalità e sensi non costituiscono per noi umani le uniche porte aperte sulla conoscenza.

Testimonianze di una maggiore insistenza sullo sviluppo psichico e spirituale che mobilitano l’umano dall’interno, distogliendolo dalle tendenze autodistruttrici e sospingendolo in una nuova direzione.
Certo, è in atto una frattura: tra chi si è già messo in cammino o che sta per farlo verso una nuova coscienza e chi è rimasto bloccato in forme vecchie e usurate, chiuso nella paura e nell’ansia di lasciarsi alle spalle le sponde già note e aprirsi alla ricerca di qualcosa di nuovo.
«Organizza la tua mente in nuove dimensioni / Libera il tuo corpo da ataviche oppressioni / Libera la tua immaginazione temporale / E mandala al potere nel tuo organo sessuale / The new frontiers of the nouvelle vague», come cantava il nostro amato Franco Battiato.

▶︎ Letture consigliate:
Gianluca Magi, “Gioco dell’Eroe. La porta dell’Immaginazione”, con Presentazione di Franco Battiato e traccia audio per il download.
Franco Battiato, Gianluca Magi, Lo stato intermedio, Piano B, Prato 2021.
Conversazioni pubbliche e private tra l’artista e il filosofo dal 2014 e il 2019.


❖ Considerato che Facebook continua a tenere bloccata la pagina di Incognita, consigliamo vivamente l’iscrizione al canale 𝗧𝗲𝗹𝗲𝗴𝗿𝗮𝗺 𝗱’𝗜𝗻𝗰𝗼𝗴𝗻𝗶𝘁𝗮 a chi vuole restare sintonizzato: https://t.me/GianlucaMagiINCOGNITA

Previous articleMosche bianche a Incognita
Next articleII Stratagemma
Previous articleMosche bianche a Incognita
Next articleII Stratagemma

Eventi

Comments

Ultimi video

Altri articoli