“Per non ammazzare un uomo farei andare uno stato in miseria”.
“Attraverso una finta schiavitù ci si libera, attraverso una finta libertà si è completamente incatenati”.
“Dobbiamo essere all’altezza di certi passati, di certi uomini che hanno vissuto nel passato”.
“L’evoluzione sociale non serve al popolo se non è preceduta da una evoluzione di pensiero”.
– Franco Battiato

“Civile” diventa più importante di “umano”.
“Responsabilità” si trasforma in sinonimo latente di “vigliaccheria”.
Ogni gesto eroico o degno di memoria è condannato con l’accusa di coraggio. 

Qualcheduno predica di terre promesse in metaversi colorati, sedi di infinite opportunità di lavori virtuali, utili a guadagnare punteggio per comperare la scrivania in mogano di 0 e 1 disponibile con l‘ultimo aggiornamento. Qualsiasi cosa pur di fare bella figura sull’avatar col testone, di un partner costretto su una sedia dall’altra parte del mondo, libero però di attribuirsi il genere che più gli aggrada. Fino a dare, nove mesi dopo, il nome di tuo padre ad una stringa di codice che simula il pianto. 

La società umana organizzata sotto forma di clan, Stato nazionale, unione sovranazionale e mondiale, regredisce all’anima termitaio.
Si interrompe l’oscillazione tra l’ideale di insetto e quello di demiurgo creatore.
L’umanità intera come personalità collettiva segue la diramazione degli insetti sociali, presso cui l’intelligenza e le passioni individuali abdicano dinnanzi l’istinto comune. 

La statistica è il linguaggio degli insetti.

– Leggi e invita a leggere:
◼︎ Gianluca Magi, Goebbels. 11 tattiche di manipolazione oscura, prefazione J.-P. Fitoussi, Piano B, 2021.
[Libro censurato da maggio a dicembre 2020]

◼︎ Iscriviti alla Newsletter d’Incognita per rimanere in contatto su appuntamenti e news.

Eventi

Comments

Ultimi video

Altri articoli