Eventi

La notizia dell’ok definitivo dagli USA a Pfizer così come è stata diffusa è una vera e propria falsificazione mediatica. Qui spieghiamo il perché e l’importanza di non essere preda della isteria collettiva che il sistema sta seminando nel tipico stile di Goebbels.

Ieri sera tutti i media all’unisono hanno annunciato che la Food & Drug Administration (l’agenzia che regola la distribuzione dei farmaci negli USA) ha approvato il vaccino sperimentale Pfizer.
Immediatamente ho sentito puzza di bruciato.
E infatti la notizia è falsa, una vera e propria falsificazione mediatica!

Mi sono andato a leggere il testo originale della lettera della FDA, di cui riporto in calce all’articolo il link.
Il testo della lettera non parla di un’autorizzazione nel senso in cui lo hanno propalato i media, bensì parla di una riemissione dell’uso di emergenza per il vaccino Pfizer.

In altri termini, siamo ancora davanti ad una vera e propria falsificazione mediatica nel tipico stile del ministro nazista Goebbels per seminare isteria, paura e angoscia attraverso puro terrorismo psicologico.

Le sue 11 tattiche di manipolazione le ho descritte in modo scrupoloso nel mio libro e vi invito calorosamente a conoscerle una ad una, poiché oggi vengono sistematicamente e cinicamente applicate.

Questa notizia dell’ok definitivo dagli USA a Pfizer è la stessa identica tattica dei mesi scorsi quando i media diffondevano notizie di sentenze che sospendevano lo stipendio a chi non si vaccinava.
Solo menzogne per spingere le masse a vaccinarsi!
Ripeto: puro terrorismo psicologico!

Non dobbiamo assolutamente dare credito ai media mainstream!

Da quando è iniziata la psico-pandemia, notizie e decisioni non hanno nulla di sanitario.
Sono unicamente tattiche politiche per indurre in modo coercitivo all’uso dell’infame lasciapassare.

A questo riguardo – e concludo – vi siete chiesti perché la durata dell’infame lasciapassare viene esteso da nove mesi a dodici mesi?
Questa estensione di durata è voluta affinché le proteste di chi è stato obbligato a punzonarsi una volta non si uniscano con le proteste di chi non vuole punzonarsi una terza volta perché le notizie delle gravi reazioni avverse stanno sempre più circolando nonostante la censura mediatica mainstream.

Non facciamoci cogliere dall’isteria. Restiamo con i nervi ben saldi. E continuiamo a porre Resistenza anche alla paura nella quale ci vuole ingabbiare il sistema per imporre le sue misure distopiche.

◼︎ https://www.fda.gov/media/150386/download

Unisciti al canale Incognita.

☞ Leggi: Gianluca Magi, “Goebbels. 11 tattiche di manipolazione oscura“, prefazione J.-P. Fitoussi, Piano B, 2021.




Previous articleLo stato intermedio
Next articleFisiognomica
Previous articleLo stato intermedio
Next articleFisiognomica

Comments

  1. In realtà il testo è chiaro

    Today, the U.S. Food and Drug Administration APPROVED the first COVID-19 vaccine. The vaccine has been known as the Pfizer-BioNTech COVID-19 Vaccine, and will now be marketed as Comirnaty (koe-mir’-na-tee), for the prevention of COVID-19 disease in individuals 16 years of age and older. The vaccine ALSO continues to be available under emergency use authorization (EUA), including for individuals 12 through 15 years of age and for the administration of a third dose in certain immunocompromised individuals

  2. Se leggo il link qui stesso pubblicato, mi sembra di capire che c’è stata l’emissione dell’autorizzazione per l’uso di emergenza l’11 dicembre 2020 per gli individui sopra i 16 anni di età, e una serie di riemissioni il 23 dicembre 2020, il 25 febbraio 2021, il 10 maggio, il 25 giugno e il 10 agosto. il 23 agosto, cioè ieri, c’è stata invece l’approvazione definitiva. Invito calorosamente l’autore dell’articolo, di cui ho profonda stima, a correggere la svista o chiarire meglio il concetto, al fine di non sembrare egli stesso seminatore di paure e angosce

    • Si tratta non di un’approvazione definitiva, ma di un rinnovo dell’approvazione per uso emergenziale. Cosa ben diversa dalla APPROVAZIONE di un vaccino. L’intera lettera della FDA – da leggere integralmente e non solo per estratti – è giocata sul filo di lana caprina.

      • Grazie per la repentina risposta. Copio e incollo al fine di precisare: “On August 23, 2021, FDA approved the biologics license application (BLA) submitted by BioNTech Manufacturing GmbH for COMIRNATY (COVID-19 Vaccine, mRNA) for active immunization to prevent COVID-19 caused by SARS-CoV-2 in individuals 16 years of age and older”. E ancora “On August 23, 2021, having concluded that revising this EUA is appropriate to protect the public health or safety under section 564(g)(2) of the Act, FDA is reissuing the August 12, 2021 letter of authorization in its entirety with revisions incorporated to clarify that the EUA will remain in place for the Pfizer-BioNTech COVID-19 vaccine for the previously-authorized indication and
        uses, and to authorize use of COMIRNATY (COVID-19 Vaccine, mRNA) under this EUA for certain uses that are not included in the approved BLA”. E infine nella sezione Criteria for Issuance (appunto, ndr) of Authorization: “I have concluded that the emergency use of Pfizer-BioNTech COVID‑19 Vaccine for the prevention of COVID-19 when administered as described in the Scope of Authorization (Section II) meets the criteria for issuance of an authorization under Section 564(c) of the Act…
        Questo è limitato agli individui sopra i 16 anni di età e mi sembra di capire sia definitivo. Nelle righe successive chiarisce a che punto è la sperimentazione sulle altre fasce di età e lì, è vero non c’è ancora l’approvazione. Ora non ricordo se, quanti e quali mainstream abbiano specificato che si riferisce solo agli ultra sedicenni, ma mi sembra questo il nocciolo della questione. Grazie ancora per la disponibilità al confronto

    • Come ho risposto poc’anzi al commento di Giovanni, si tratta non di un’approvazione definitiva, ma di un rinnovo dell’approvazione per uso emergenziale. Cosa ben diversa dalla APPROVAZIONE di un vaccino. L’intera lettera della FDA – da leggere integralmente e non solo per estratti – è giocata sul filo di lana caprina per uno stesso madrelingua inglese.
      Dopo questa risposta non tornerò sulla questione: su Fb un lettore insinua il dubbio di serietà su questa pagina ventilando una mera inclinazione alla mera venalità per la vendita del libro. Il sig. Giovanni del commento precedente ventila la possibilità che io stesso possa essere un seminatore di paure.
      Sto francamente iniziando a chiedermi chi me lo sta facendo fare.

      • Chiedo scusa, non era mia intenzione offendere, mancare di rispetto o insinuare che l’articolo infonde intenzionalmente paura, infatti ho parlato di svista (a mio avviso). Ma se devo essere sincero, mi permetta, il titolo dell’articolo così come il testo usa un registro molto forte rievocando addirittura spettri nazisti, poi mi vado a leggere il link e non vedo tutte queste discrepanze (ma ammetto possa essere una mia pecca) da lei citate con quanto detto dal mainstrem. Lei stesso dice che si gioca sul filo di lana caprina, che vuol dire un si, no, ni, forse, di difficile interpretazione pure per un madrelingua…

  3. Il gioco è sottile. Vero. Ma uno è il PfizerBiontech.. l’altro è il Cominrnaty (nome commerciale) e questo ottiene autorizzazione. Al termine dell’autorizzazione si parla comunque di nuovo di EUA.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here

Ultimi video

Altri articoli

Libri