Il cittadino nella messinscena di Draghi e del fantomatico “regime dei migliori”.

All’inizio della messinscena il buon cittadino era quello inoculato.
Poi, se doppiamente inoculato.
Poi, solo se con completo ciclo di inoculazioni.
Ora, il buon cittadino dovrà inocularsi ogni tre o quattro mesi.
In caso contrario, il buon cittadino diventerà un cattivo cittadino da estromettere dalla società (democratica?).
Un cittadino brutto e cattivo da eliminare e far morire di fame. A tappe obbligate serrate: over 50; annunciato a giorni, over 40; poi over 30 e così via. Nessuno sarà salvo.

Tutto questo è giusto? Tutto questo va bene? Tutto questo è ancora tollerabile?

Sempre più buoni cittadini stanno comprendendo di essere stati presi per il culo, che la salute delle persone è solo uno schifoso pretesto e che offrire il corpo alla più grande sperimentazione medica della storia è un’intollerabile privazione di dignità e libertà.

Nel frattempo, 750.000 imprese italiane stanno per fallire mentre zio Bill (Gates) sta comprando tranci dell’Italia messa in vendita da Draghi e dal fantomatico “regime di migliori”. Alla cui messinscena ormai non credono più né i buoni né i brutti né i cattivi cittadini, ma soltanto i babbei.

P.S.: Ora l’Italia è una enorme pentola a pressione surriscaldata pronta ad esplodere da un momento all’altro. E Draghi, nel suo tentativo frenetico e rabbioso di distruggere l’Italia, finirà per distruggere sé stesso. Ma di questo ne parleremo in un prossimo articolo di “Incognita Quotidiana”.

– Per smascherare e sconfiggere la Trinità del Potere – il Male, la Stupidità e la Menzogna – leggi e invita a leggere:
◼︎ Gianluca Magi, Goebbels. 11 tattiche di manipolazione oscura, prefazione J.-P. Fitoussi, Piano B, 2021.

◼︎ Iscriviti alla Newsletter d’Incognita per rimanere in contatto su appuntamenti e news.

Eventi

Comments

Ultimi video

Altri articoli