Eventi

Da tanto tempo affermiamo che una delle grandi sfide dell’essere umano del XXI secolo è mantenere la centratura psicologica in mezzo al rumore folle e grottesco che accerchia.
Ecco tre spunti tratti dal libro, parecchio strano, di Gianluca Magi, “64 Enigmi”, Lindau 2021.

Quando si ridesta questa forza che non comprendiamo a pieno? Questo sesto senso, questa sensibilità acuita in apparenza soprannaturale che mostra il samurai?
[Nel libro viene riportato un test a cui vengono sottoposti i ronin, samurai senza impiego]

Nel momento in cui preferisci credere a te stesso più che a chiunque altro.
Questa sintonia e centratura in se stessi che consente di percepire le vibrazioni più sottili della realtà ordinaria si ridesta sottoponendosi a un certo tipo di disciplina. Una disciplina che insegna al tuo corpo e alla tua mente a non darsi battaglia. A far lavorare insieme i cinque sensi per portare alla luce il sesto.

I tre Comandamenti della disciplina.

Tratta il corpo come un tempio:
non trattarlo come qualcosa che serve a spostare la mente da un luogo all’altro.
Impegnati a tenere la schiena dritta, ma non rigida. In questo modo, pian piano, la mente raggiunge uno stato che è al di sopra della percezione sensoriale e del pensiero concettuale: uno stato di vuoto ricettivo.

Respira profondamente:
ciò ti rende possibile controllare il flusso di adrenalina, di rimanere calmo e centrato e ti permette di regolare la tua chimica interna.

Non costringerti ad agire all’insegna della sola razionalità:
logica e intelligenza non sono sempre d’aiuto. Toppo lente.
L’istinto guida i tuoi riflessi a scattare prima ancora di sapere cosa sta succedendo.
In ciascuno c’è un istinto naturale che anticipa e orienta la razionalità: più proficuo prevedere l’attacco ascoltando l’istinto, che reagire seguendo la logica.
Le arti marziali pongono l’accento sull’importanza di stabilire un contatto con l’energia che emana dal pensiero dell’aggressore, cioè con le sue «intenzioni». Così facendo, il corpo agisce a livello subconscio, senza attendere di dover compiere un’analisi cosciente di tutti gli elementi esterni all’attacco già in atto.
Quando reagisci sei già in ritardo.

◼︎ Tratto da: Gianluca Magi, 64 Enigmi. Cavalcare i Mutamenti, Lindau 2021, p. 111.

◼︎ Iscriviti alla Newsletter d’Incognita per rimanere in contatto su appuntamenti e news.

◼︎ Unisciti al canale Telegram d’Incognita.

Comments

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here

Ultimi video

Altri articoli

Libri