Eventi

“…the Dancing Inner Harmony”, brano estratto dall’album di Antonio Donadeo “Nada Brahma”.
Clicca il link per vedere il video su Telegram: https://t.me/GianlucaMagiINCOGNITA/304

Youtube ha bloccato il canale “Incognita” e non ci consente ancora di pubblicare video.

Inauguriamo oggi una nuova rubrica di IQ, “La Musica”, per aprire scorci di necessaria luce anomala in questi tempi bui.
Lo facciamo con un album che a noi di Incognita Quotidiana alza le frequenze. Musica come possibilità di aprire un “terzo orecchio”.
Avevamo dedicato la nostra attenzione all’album “Nada Brahma” del polistrumentista Antonio Donadeo nel giorno della sua uscita. Ora vi presentiamo il brano “…the Dancing Inner Harmony”.

Per l’album “Nada Brahma” di Donadeo ho scritto le liner notes. Che potete leggere qui a seguito.
Buon ascolto e che l’armonia interiore danzi in ciascuno di noi!

La Māṇḍūkya Upaniṣad afferma: «Tutto l’universo è il suono Oṁ».
Gli occhi puoi chiuderli. Le orecchie restano sempre aperte.
L’occhio conduce l’uomo nel mondo. L’orecchio conduce il mondo nell’uomo.
Il suono è la madre dell’universo.
L’udito, sin dalla nostra vita intrauterina, è il primo senso a svilupparsi.
«Il suono è l’origine di tutte le manifestazioni. Chi conosce i misteri del suono, conosce i misteri dell’intero universo», afferma il mistico indiano Hazrat Inayat Khan.
L’occhio, rispetto all’orecchio, ha una capacità percettiva inferiore: la gamma di suoni che l’orecchio può sentire è assai più ampia della gamma di lunghezze d’onda che l’occhio può vedere.
Questo ed altro accompagnarono le conversazioni con l’amico polistrumentista Antonio Donadeo a seguito de “Il Richiamo”, suo disco d’esordio del 2017.
Ora salutiamo la nascita del suo nuovo lavoro: “Nada Brahma”:
L’universo è suono, vibrazione.
Un lavoro scritto oggettivamente in uno stato di forte presenza/assenza. Nessuna nota casuale.
I titoli dei brani indicano la forte sensazione di interconnessione con Tutto. E, al contempo, di essere nel <tra>: spazio necessario per l’ascolto del suono primordiale: Nada Brahma.
Il Suono che va cercato annullando i sensi e i suoni stessi.
La musica di Antonio Donadeo non è inconsapevole, ma musica senza tempo, dove ciò che vibra fa progredire lo spirito.
Questa è la chiave della sua ricerca. Per sviluppare la possibilità di un ‘terzo orecchio’. La possibilità di un livello superiore di consapevolezza a cui si può accedere.
È un invito a stare appostati. In ascolto totale.
Il potere del suono.

◼︎ Nada Brahma in versione digitale: https://backl.ink/146708778

◼︎ Iscriviti alla Newsletter d’Incognita per rimanere in contatto su appuntamenti e news.

◼︎ Unisciti al canale Telegram d’Incognita.

Commenti

Ultimi video

Gli articoli più letti