Eventi

Il 20 agosto 1889 nasceva una delle più grandi poetesse e scrittrici brasiliane del XX secolo. Ascoltiamo le sue parole.

Il 20 agosto 1889 nasceva Cora Coralina, una delle più grandi poetesse e scrittrici brasiliane del XX secolo.
Trascorse l’intera esistenza nella semplicità della sua piccola bottega di pasticceria, in una delle strette viuzze di Goiás, lontana dalle grandi metropoli e dalle mode letterarie del secolo scorso.
Pubblicò il suo primo libro a 75 anni. Mentre la sua casa profumava d’incantevoli versi, torte alla cannella, crostate e biscotti.

Ecco un esempio della sua illuminante semplicità:

«Non lasciarti distruggere…
Aggiungi nuove pietre
E costruisci nuove poesie.
Reinventa la tua vita sempre, sempre.
Rimuovi pietre, pianta rose e fai dolci. Ricomincia.
Fai della tua vita meschina
Un poema.
E vivrai nel cuore dei giovani
E nella memoria delle generazioni che verranno.
Questa fonte è per l’uso di tutti gli assetati.
Prendi la tua parte.
Avvicinati a queste pagine
E non impedirne l’uso
A quelli che hanno sete».

Cora Coralina si congedò dal mondo il 10 aprile 1985. Con queste parole:

«L’importante è seminare, produrre milioni di sorrisi di solidarietà e amicizia.
Cerco di seminare ottimismo e piantare semi di pace e giustizia.
Dico quello che penso, con speranza.
Penso a quello che faccio, con fede.
Faccio quello che devo fare, con amore.
M’impegno ad essere ogni giorno migliore, poiché anche la bontà si apprende».

Buon compleanno Cora!
Le tue parole di congedo dal mondo sono per noi un grande monito per come essere nel mondo.

◼︎ Il post è disponibile anche in PODCAST nel canale Youtube d’Incognita.

◼︎ A chi segue il nostro lavoro, consigliamo vivamente di unirsi al canale Telegram d’Incognita.

Continuiamo a consigliare altrettanto vivamente la lettura del libro che da più parti è definito “profetico” nel decifrare quanto sta accadendo:
◼︎ Gianluca Magi, Goebbels. 11 tattiche di manipolazione oscura, prefazione J.-P. Fitoussi, Piano B, 2021.

Comments

  1. Bellissime parole. Essere semplici, ovvero essenziali, saper arrivare all’essenza, al cuore delle cose, è molto complicato, nel mondo e nel modo in cui viviamo. Grazie per questo articolo. Arrivo qui dopo aver letto lo splendido libro su Goebbels. Grazie anche per quello.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here

Ultimi video

Altri articoli

Libri