Eventi

Mentre in Italia Enrico Letta sbraita per l’obbligo di punzonatura anche per il criceto della nonna, Emmanuel Macron starebbe per tornare sui propri passi sulla questione del Green Pass obbligatorio per partecipare alla vita sociale in Francia.

Mentre in Italia Enrico Letta, con fanatismo stalinista, sbraita per l’obbligo di punzonatura anche per il criceto della nonna e il “giornalista” David Parenzo, con impeto puberale, consiglia ai rider di sputare nel cibo di chi è contrario al Green Pass, intanto in Francia il presidente Emmanuel Macron starebbe per ridimensionare la questione del Green Pass obbligatorio per partecipare alla vita sociale in Francia.

In Italia i media mainstream italiani hanno ripreso a suonare la grancassa del terrore e il piffero della dissonanza cognitiva per gli affetti dalla sindrome dell’ingenuo e a proclamare a gran voce la grottesca Fede verso il siero genico dei miracoli, tanto da “dimenticarsi” di mandare in onda le immagini delle incredibili folle francesi in protesta nelle piazze.

Alla forza delle proteste dei manifestanti francesi contro le misure anticostituzionali del Green Pass, si sono unite fianco a fianco, in vari casi, le stesse forze dell’ordine. Notevole segnale questo che starebbe inducendo Macron a ridimensionare l’abominevole misura discriminatoria del lasciapassare.

Ma realmente il novello Napoleone pensava di non farla fuori dal water col suo tentativo del Green Pass obbligatorio così draconiano?

Come l’arte della trattativa insegna: si spara 100 per ottenere, dopo il diniego del contraente, 40 o 50. Che sostanzialmente è il risultato che si voleva ottenere. Nel caso specifico: sdoganare l’idea dell’inaccettabile lasciapassare. Tant’è che il ministro delle Finanze Bruno Le Maire domenica ha dichiarato che i pass potrebbero essere necessari solo per entrare nei centri commerciali francesi con una superficie di oltre 20.000 metri quadrati.

In ogni caso, è fondamentale protestare in modo molto sonoro e scendere nelle piazze, non solo social, anche in Italia per dare un freno a questa follia.
Altrimenti, questi fanatici al governo renderanno davvero obbligatori la punzonatura anche per il criceto della nonna e il Green Pass anche per andare nella toilette di casa propria. Oltre che per i mezzi di trasporto.

Lettura consigliata:
■ Gianluca Magi, Goebbels. 11 tattiche di manipolazione oscura, prefazione J.-P. Fitoussi, Piano B, 2021: https://amzn.to/3umkWUn

☞ Consigliamo vivamente l’iscrizione al canale 𝗧𝗲𝗹𝗲𝗴𝗿𝗮𝗺 𝗱’𝗜𝗻𝗰𝗼𝗴𝗻𝗶𝘁𝗮 per gli aggiornamenti quotidiani: https://t.me/GianlucaMagiINCOGNITA

Comments

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here

Ultimi video

Altri articoli

Libri