Come vere e proprie epidemie psicologiche teleguidate alterano la coscienza e producono una condizione ipnotica negli individui. I cui effetti sono anche un’arma d’attacco in un conflitto.

Lo spettacolo è un elemento essenziale per propagare il Contagio psichico (Principio tattico VI) e generare consenso e impressione di Unanimità (Principio tattico II): Goebbels gremiva le piazze con gigantesche e solenni dimostrazioni di massa dai connotati religioso-sportivi altamente scenografici; la regista Leni Riefenstahl le eternava in pellicole monumentali il cui linguaggio cinematografico veicolava i princìpi del regime a un livello psicologico molto penetrante.

Oggi il set delle parate-esibizioni-spettacolo sono le piazze dei social media: ambienti psicotecnologici, universi intermedi, che emulano, estendono e amplificano le dinamiche della nostra mente in ambienti fisici. Nelle piazze dei social media si radunano sciami di individui. Si attivano processi psicologici altrimenti silenti. Sciami composti dalla vicinanza virtuale di troppi individui comportano una regressione verso un inconscio collettivo che determina la perdita della coscienza soggettiva. I social media sono in grado di sfruttare l’aspetto emotivo dei post per generare un “umore globale”, epidemie psicologiche dai molti effetti: anche un’arma d’attacco in un conflitto.

La Social Media Intelligence – l’insieme di attività operative che comprendono l’estrazione (data mining), l’ascolto (machine learning) e l’analisi dei social media (social network analysis), – ricava dati sensibili per azioni di relazione con gli stakeholder, cioè i soggetti direttamente o indirettamente coinvolti in un progetto. Crea vere e proprie onde virali di emozioni globali teleguidate: paura, sdegno, sorpresa e così via. È l’identica alterazione della coscienza degli individui assembrati in una folla di persone: una condizione ipnotica. Questo smarrimento d’identità individuale è una vera propria forma di coesione per la folla

◼︎ tratto da: Gianluca Magi, Goebbels. 11 tattiche di manipolazione oscura, prefazione J.-P. Fitoussi, Piano B, 2021, pp. 132-33.
[Libro censurato da maggio a dicembre 2020]

◼︎ Iscriviti alla Newsletter d’Incognita per rimanere in contatto su appuntamenti e news.

Eventi

Comments

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here

Ultimi video

Altri articoli