Eventi

Gli oltre due milioni di ascolti mettono in luce la totale inaffidabilità dei mass media mainstream. Due domande rivolte ai Lettori.

Un record d’ascolti di oltre due milioni di ascoltatori per l’intervista del prof. Gianluca Magi sul libro Goebbels. 11 tattiche di manipolazione oscura andata in onda per ByoBlu (tra Facebook, rimbalzi in rete, trasmissione su web e canale digitale terrestre).
< https://www.facebook.com/incognita.online/videos/2645436075746538 >

Un record di ascolti che offre il metro di misura della bruciante attualità delle tattiche naziste di addomesticamento, controllo sociale, condizionamento, manipolazione, massificazione. Gli inquietanti paralleli con il nostro tempo si coniugano con la grande preoccupazione popolare sulla deriva dirigistica e neo-autoritaria in seno alla democrazia.

Bruciante attualità e grande preoccupazione di cui i mass media mainstream se ne infischiano beatamente, continuando a stuprare la realtà, a inventare bolle fittizie nel tentativo di farle diventare reali nella mente delle persone per influenzare gli eventi del mondo reale, a depistare l’attenzione dai concreti problemi sociali per propagandare chimerici argomenti fantoccio, a propalare isterica omologazione di massa, fanatismo, ansia, sottomissione, a sponsorizzare taumaturgici intrugli sperimentali, a celebrare il tecno-scientismo assurto a nuova religione dogmatica con i suoi protocolli infallibili e indiscutibili, a costruire capri espiatori, a demolire l’umanesimo e la storia occidentali, a mostrificare e patologizzare il dissenso, a contribuire alla cultura del senso di colpa e della penitenza per torti non commessi.

Lo ripetiamo. Attenzione! Quella del prof. Magi non è una questione personale, bensì rappresentativa di una questione collettiva, di quanto il sistema informativo italiano sia ridicolo, corrotto, allineato, squallido, inaffidabile. Al servizio di un autoritarismo totalitario sempre più becero, insidioso e dannoso per le persone.
A parte gli struzzi, i babbei, i fanatici, i succubi, i collaborazionisti e i vili uomini di malafede, tutti gli altri – cioè, la grande parte non rappresentata e a cui non si dà voce – ne hanno preso coscienza.

Da gennaio il libro di Magi vola. Nelle classifiche ha surclassato libri di combriccole ideologiche e consorterie di potere celebrati a reti unificate. La stampa italiana e i mass media mainstream occultano la notizia, proseguono nel tentativo di bloccare la circolazione delle idee contenute in questo saggio di paziente decifrazione dei segni della storia e di come la storia può accadere di nuovo.
Un saggio che essi vogliono sepolto nel silenzio di tomba. Sepoltura tramite censura editoriale preventiva prima e silenziamento mediatico poi.

A dispetto di ciò, la resistenza popolare e la libertà mentale sono state più potenti della volontà di censura e di occultamento, decretando l’enorme interesse, il successo di questo studio (cinque ristampe consecutive) e la circolazione – per canali alternativi, carsici – delle idee in esso contenute (per le quali sono giunti migliaia di attestati di ringraziamento e di stima dei Lettori).

Le due domande che rivolgiamo ai Lettori sono queste:
1. se il meccanismo di occultamento riservato a questo libro lo estendiamo all’informazione in generale, che misura di affidabilità dei mezzi d’informazione mainstream otteniamo?
2. c’è una vitalità di fondo nelle persone che come piccola pianta giunge a rompere il grigio asfalto?

Gianluca Magi, Goebbels. 11 tattiche di manipolazione oscura, Prefazione di Jean-Paul Fitoussi, Piano B, 2021: https://amzn.to/3umkWUn

Pesaro 18 luglio INCOGNITA (centro transdisciplinare)
Seminario di GIANLUCA MAGI dal titolo:
Psicopatologia del potere, paranoia, distorsione della realtà
Programma & Info a questa pagina.
Segreteria di Incognita: 340.3820327
N.B.: I posti disponibili sono limitati.

• Iscriviti al canale Telegram d’Incognita per essere quotidianamente aggiornato.


Comments

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here

Ultimi video

Altri articoli

Libri